Lo sport come propellente per lo sviluppo del territorio

 
Lunedì 8 ottobre 2012 Fiera di Genova

Learn To Be Free Onlus e Marina Militare Italiana, insieme al 52° Salone Nautico Internazionale di Genova per celebrare il mare come luogo d’amicizia tra tutti i popoli del Mediterraneo.
Alle ore 15.30 presso la Sala Stampa del quartiere fieristico del Salone Nautico Internazionale si svolgerà il dibattito sullo sport come veicolo di valori positivi e di crescita territoriale e come potente mezzo di inclusione sociale. Verranno presentate, in tale occasione, iniziative di sviluppo quali la presentazione del futuro Centro Sportivo di Tirana, la promozione delle attività sportive, il coinvolgimento dei giovani con un occhio sempre vigile verso la valorizzazione e la difesa delle identità proprio di ogni popolo e territorio. Inoltre verrà consegnato un riconoscimento da parte del Comitato Regionale Liguria del Coni nella persona del presidente Vittorio Ottonello all’atleta Massimo Voltolina.

Presenzieranno al dibattito il Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale LTBF Learn To Be Free Onlus, Irene Pivetti e il realizzatore del futuro Centro Sportivo di Tirana nonché gestore del centro sportivo “modello” di Parma, Raffaele Quarantelli.
Alle ore 17.00, presso la Nave Scuola Amerigo Vespucci ormeggiata nel Porto Antico di Genova, si terrà la celebrazione degli sport del mare, ricordando le imprese dell’equipaggio della Marina Militare vincitore del Campionato Nazionale ed Europeo della classe J24 e la prima traversata a nuoto no-stop del Mare Adriatico compiuta da Massimo Voltolina. Il triatleta riceverà una targa donata dalla Marina Militare.
Presenzieranno alla cerimonia il Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Luigi Binelli Mantelli e il Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale LTBF Learn To Be Free Onlus, Irene Pivetti.

Ilaria Mollo
Ufficio Stampa Festival delle Identità